ORCHIDEE


L’orchidea appartiene alla famiglia delle Orchidaceae; assorbono dall’acqua presente nell’ambiente i nutrienti utili per la loro vegetazione.
Originaria delle zone tropicali o sub-tropicali di Asia, America centrale e Sudamerica, è una pianta che riesce ad adattarsi a vari habitat naturali, esclusi quelli troppo freddi.
La coltivazione dell’orchidea, prestando un po’ di attenzione, può essere svolta in casa.
A secondo del genere, fiorisce una volta l’anno o più volte, come quelle appartenenti alle Phalaenopsis.

Al fine di assicurare la nascita dei fiori è necessario ricostruire il suo ambiente naturale che deve essere fatto di luce e del giusto grado di umidità.
Essa deve essere collocata in un luogo ben illuminato, evitando i raggi diretti del sole che potrebbero bruciare le foglie. Inoltre, deve stare lontana da fonti di calore o alle correnti d’aria.
Essendo una pianta tropicale, deve essere mantenuta umida. Ciò non significa che deve essere continuamente bagnata e soprattutto si devono evitare i ristagni di acqua, che potrebbero far marcire le radici; per ovviare a tale rischio basta mettere dei sassi o dell’argilla espansa sul fondo del vaso.
L’orchidea è una pianta esotica, che con le cure adatte offre meravigliose infiorescenze con cui abbellire gli ambienti di casa o per regalare un presente raffinato ed elegante..